INSETTI STRISCIANTI E VOLANTI

 

IL SOPRALLUOGO

Il sopralluogo inizia con l'ispezione dettagliata delle aree interne ed esterne dello stabilimento allo scopo di individuare i

punti critici a rischio di infestazione i CCP (critical control points).

A seguito del sopralluogo effettuato, verrà trasmessa una relazione riportante il resoconto di quanto riscontrato durante il sopralluogo unitamente a una dettagliata offerta economica.

Il nostro biologo provvederà trimestralmente alla creazione di uno storico relativo agli interventi effettuati ed eventuali suggerimenti tecnico-operativi volti a migliorare le condizioni ambientali.

 

L’INTERVENTO

Si interviene con l'uso di paste, insetticidi liquidi nebulizzati o fumiganti, scegliendo di volta in volta il mezzo più idoneo a debellare l'infestante presente.

Nell'impiego di insetticidi liquidi, le tecniche di applicazione variano a seconda della tipologia di insetto ed all'ambiente in cui si opera, nella maggior parte dei casi i liquidi vengono però nebulizzati poichè la nebulizzazione del prodotto consente di raggiungere anfratti inarrivabili in altri modi.

Le sostanze e le tecniche disinfestanti utilizzate si attengono rigorosamente alle normative di legge.


IL MONITORAGGIO

Dopo l'intervento si procede a monitorare l'area infestata con apposite attrezzature, come trappole collanti con attrattivi alimentari o feromoni, inoltre si usano lampade con neon attinici per attirare gli insetti.

Il monitoraggio è di fondamentale importanza per capire da dove arriva l'infestazione e quanto è grave, inoltre permette di effettuare nuovi interventi mirati a debbellare completamente l'infestazione.