Come prima cosa dobbiamo distinguere le trappole a cattura multipla da quelle a cattura singola, le prime sono in grado di catturare più di un roditore, le seconde invece riescono a catturare solo un topo  alla volta per questo motivo l'uso è quasi esclusivamente limitato alle abitazioni.


 


MULTICATTURA TOPI

                                                                                                                                              

Questi dispositivi sono particolarmente indicati per la cattura di topolini domestici, da utilizzare in aziende in cui non si possono usare sostanze velenose, soprattutto quelle alimentari. Sono indicate anche per l'uso domestico e in scuole od ospedali. La loro caratteristica principale è l'assenza di elementi chimici pericolosi, per questo motivo sono usate all'interno degli edifici.

Le Multicattura topi sono realizzate interamente in metallo zincato per aumentarne la resistenza, sul coperchio è presente una finestra in plexiglass per controllare l'eventuale presenza di roditori catturati, la trappola presenta due ingressi con chiusura a bilancere in modo che l'infestante non riesca ad uscire. 

All'interno è possibile posizionare un cartoncino adesivo ricoperto di collante per aumentarne l'efficacia.





 

 

 

 

 

 

MULTICATTURA RATTI


Le multicattura ratti sono studiate per catturare infestanti di grossa taglia, come il Rattus Norvegicus e il ratto nero.

Per l'utilizzo non serve nessun veleno, infatti sono particolarmente indicate per l'utilizzo all'interno di aziende.

Questi dispositivi sono realizzati in metallo per aumentarne la resistenza e la durata nel tempo, presentano due ingressi a bilancere che impediscono al ratto di uscire.











 

ECOTRAP RATTI

Gli ecotrap sono vaschette di plastica contenente un collante molto forte, l'infestante passando rimane incollato senza riuscire a liberarsi.

La parte superiore viene chiamata tunnel e ha la funzione di evitare che il collante si sporchi o che si depositi la polvere la quale causerebbe il malfunzionamento della colla.

Queste trappole sono da utilizzarsi in zone non troppo polverose, la loro peculiarità è la facilità di utilizzo e la totale ecologicità in quanto non è presente nessun elemento velenoso.









 


EROGATORE DI RODENTICIDA


Gli erogatori di esche sono contenitori di sicurezza realizzati in plastica rigida, si fissano al muro mediante normali tasselli e sono provvisti di una chiave per fare in modo che nessuno possa accedervi.

All'interno sono contenuti dai 2 ai 4 blocchi di esche contenenti anticoagulanti, le esche sono fissate mediante due appositi ganci in metallo per evitare la dispersione nell'ambiente di sostanze nocive.

L'erogatore ha due accessi, l'infestante entra, si ciba dei blocchetti avvelenati e poi esce.

Questi erogatori possono essere utilizzati anche con esche virtuali ossia blocchetti di paraffina aromatizzati ma non velenosi, la loro funzione è indicare la quantià di roditori presenti nell'area interessata per poi effettuare una lotta mirata.